Ottobre 2019

Il .

Sebbene il nocciolo venga da tempo considerata una pianta rustica che riesce ad adattarsi agli ambienti e alle situazioni più variabili, esso risulta molto sensibile anche alle più piccole variazioni. È così che prolungati periodi caratterizzati da temperature elevate seguiti da improvvisi cali termici e piogge tra giugno e luglio, provocano disordini a livello dell’organizzazione cellulare. Anche una grandinata nel mese di giugno può scatenare nella pianta reazioni simili che, nel caso della foto del mese, sono a carico delle infiorescenze maschili.

Corso Crimea 69, Alessandria - 15121
Tel. 0131-250700
alberto.pansecchi@coldiretti.it
www.alessandria.coldiretti.it